Il Sindaco Professore – Save the date

0
414

sindaco-professoreCari Amici,

La Giovane Italia ha il piacere di annunciare che sabato 18 febbraio alle 14.00 presso lo Square One Cinema dell’Università di Coventry si terrà la proiezione del docufilm “Il Sindaco Professore,” alla presenza degli autori Mauro Bartoli e Lorenzo K Stanzani e con la partecipazione dell’ex-sindaco di Milano Giuliano Pisapia.

Utilizzando interviste provenienti da archivi nazionali, locali e di famiglia, il docufilm ripercorre l’esperienza politica di Renato Zangheri, il “compagno professore”, che da sindaco di Bologna nel periodo 1970-1983, ha fatto i conti con vicende drammatiche, come la protesta studentesca contro il governo nazionale, i carri armati in piazza e le stragi dell’Italicus e del 2 agosto.

Uomo di cultura e importante studioso del socialismo, Renato Zangheri ha tradotto gli ideali in atti concreti, sviluppando e incentivando la cultura e promuovendo un modello di welfare socialista attraverso la costruzione di scuole, parchi, lo sviluppo dei quartieri, la crescita del benessere e dei servizi ai cittadini e la concessione, per la prima volta nella storia italiana, di uno spazio all’associazionismo omosessuale.

L’evento sarà seguito da un’intervista pubblica a Giuliano Pisapia condotta da Fabio Cavalera corrispondente da Londra del Corriere della Sera, che partirà dalla figura politica di Renato Zangheri per approfondire il progetto di Pisapia di ricostruzione di un “campo democratico” di centro-sinistra unito in vista delle prossime elezioni politiche.

È prevista la partecipazione di altre personalità del fronte progressista, tra cui Gianni Cuperlo, presidente del Centro Studi del Partito Democratico e membro della Direzione Nazionale del partito, e Simone Oggionni, membro del coordinamento nazionale di SI-SEL.

L’evento promosso da LAB-Film è stato organizzato dalla Giovane Italia, associazione di italiani residenti in GB che nasce fuori dai partiti politici e che, ispirandosi ai più puri ideali mazziniani, si prefigge di riunire tutte le anime del progressismo italiano e diventare l’incubatrice di una “fabbrica di idee” per un nuovo risorgimento.

Data la ristrettezza della sala, che può contare solo su 150 posti, vi consigliamo di confermare per tempo la vostra partecipazione scrivendo a [email protected] È richiesto un contributo libero e volontario per sostenere l’attività dell’Associazione nelle forme che saranno comunicate successivamente.

Vi aspettiamo numerosi

Leonardo Montesi
Presidente
La Giovane Italia

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here